Perché frequentare un corso di ricostruzione unghie?

Unghie e nail art: ecco come saranno per la prossima stagione

Al giorno d’oggi sono sempre più numerose le ragazze che decidono di intraprendere l’attività di ricostruzione unghie. Si tratta di un lavoro che se svolto con professionalità riesce a dare diverse soddisfazioni, anche a breve termine.

Per diventare delle vere esperte di ricostruzione unghie è naturale che bisogna apprendere le nozioni basilari su cui si fonda questa tecnica e per farlo è sempre consigliabile iscriversi a un corso, meglio ancora se lo stesso prevede anche il rilascio di un attestato di partecipazione con validità per il mondo del lavoro.

La formazione è indispensabile nel settore dell’estetica, sia per chi vuole lanciarsi nella ricostruzione unghie a livello strettamente personale che per chi vuole farne un vero e proprio mestiere.

Non tutti sanno, infatti, che esistono diverse tecniche per effettuare una ricostruzione unghie e nel corso si possono apprendere tutte queste differenti modalità, per poter offrire ai propri clienti ogni possibile alternativa.

Alla base del corso di ricostruzione unghie vi è ovviamente lo studio delle metodologie di riparazione delle unghie, che deve sempre precedere la fase di ricostruzione vera e propria.

Quest’ultima consiste nella copertura dell’unghia naturale con l’apposito gel, sul quale verranno poi incollate le tip, delle vere e proprie protesi che vengono applicate sull’unghia tramite un apposito collante.
L’alternativa alla tip è l’allungamento con cartina, la cosiddetta tecnica della nail forms, che consiste per l’appunto nell’allungare e dare nuova forma alle unghie, semplicemente utilizzando il gel.
Nell’ambito di un corso di ricostruzione unghie si impara non solo il modo di mettere in pratica queste due tecniche, ma anche come riconoscere il metodo migliore, a seconda del caso specifico che si ha di fronte.
Non tutte le unghie infatti hanno le stesse caratteristiche e soprattutto non sempre ci si trova a dover allungare tutte le unghie di una mano. A volte si tratta di dover ricostruire una sola unghia che si è spezzata accidentalmente e si dovrà quindi scegliere la modalità che apparirà più adeguata.
A questo, d’altronde, servono i professionisti della Nail Art.

Per chi alla ricostruzione preferisce la naturalezza, c’è anche l’altra tecnica, quella della french manicure, che consiste nel trattamento sull’unghia naturale, senza applicazione di protesi nè di gel, ma solo di smalto.
Frequentando un corso di ricostruzione unghie ci si può proporre sul mercato vantando una conoscenza completa del settore della nail art, raggiunta grazie a una preparazione accurata che solo insegnanti professionisti sono in grado di fornire.
Cosa aspetti dunque? Iniziare a prendere informazioni, in fin dei conti, non costa nulla!

Potrebbero interessarti anche

Be the first to comment on "Perché frequentare un corso di ricostruzione unghie?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


*